Il sito web ..................................................... di Isidoro Bruzzese

I disciplinari ....... ..... Le schede vini ...........Le degustazioni

 

I disciplinari di produzione rappresentano le regole di produzione (oltre a quelle previste dai vari regolamenti comunitari e nazionali) delle denominazioni a cui si deve fare riferimento per ottenere la certificazione di vini etichettati D.O.C. D.O.C.G e I.G.T.

I disciplinari sono divisi in articoli in cui si specifica:

1. La denominazione, i vitigni di riferimento e loro composizione, oltre alla zona di produzione.

2. Le disposizioni relative alla produzione, alle caratteristiche dell’uva, degli impianti e delle rese.

3. Le indicazioni relative alla vinificazione, alla commercializzazione e i richiami a norme comunitarie.

4. Le caratteristiche tecniche del prodotto al consumo finale, colore, odore, gradazione alcolica effettiva, acidità totale, estratto secco minimo;

5. le designazioni (ovvero gli specifici nomi legali dei vini previsti in seno alla denominazione/indicazioni), le menzioni (ad esempio, riserva, millesimato, ecc.), le prescrizioni per l'etichettatura e presentazione del prodotto;

6. notizie storiche e legami con il territorio;

7. organismo di controllo designato (l'ente di certificazione).

La severità dei requisiti specificati nella norma cresce da IGT a DOC a DOCG a DOCG con sottozone.


Per la consultazione dei disciplinari è consigliabile collegarsi al sito sotto indicato:

     

 

© 2014 Isidoro Bruzzese

 

 

 

"width: 100%; font-family: helvetica; font-size: 6px;">